L’Esercito davanti gli uffici postali per evitare assembramenti di anziani

 
0

Gela. Stamattina la città si è risvegliata con la presenza dell’esercito. Attenzione però, i militari non presidiano gli ingressi cittadini ma il rischio di possibili assembramenti ed il conseguente rischio di contagio davanti gli uffici postali. Da oggi infatti è stato anticipato il pagamento delle pensioni ed il rischio concreto che gli anziani non rispettino le distanze sociali è alto.

Per questo sono state date indicazioni affinché fuori dagli uffici postali, in questi giorni, ci sia la vigilanza delle forze dell’ordine ed anche dei militari dell’Esercito.

Oggi è il primo giorno e tutto è filato liscio. Domani saranno pagate le pensioni con la lettera C e si prevedono code più lunghe.

In generale, vale la raccomandazione, per la propria sicurezza e quella dei dipendenti delle Poste, di utilizzare se possibile i servizi online o bancoposta. E di recarsi agli sportelli solo se necessario, anche per non incorrere in reati.

L’accreditamento delle pensioni di aprile vale per i possessori di carta Postamat, Carta Libretto o Postepay Evolution, che quindi potranno ritirare le somme necessarie in qualsiasi momento e in sicurezza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here