L’inchiesta “Fast&furious”, Raniolo lascia il carcere: ha l’obbligo di presentazione

 
1

Gela. Lascia il carcere e avrà l’obbligo di presentazione. I giudici del riesame di Caltanissetta hanno rivisto la posizione del trentasettenne Salvatore Raniolo, coinvolto nell’inchiesta “Fast&furious”. Per i pm della procura e per i poliziotti del commissariato avrebbe avuto un ruolo nel giro di furti scoperto durante l’indagine.

I suoi legali, gli avvocati Ivan Bellanti e Giovanna Zappulla, si sono rivolti ai giudici nisseni del riesame, mettendo in dubbio le contestazioni mosse dagli inquirenti e chiedendo di revocare la misura cautelare imposta all’indagato. Il trentasettenne lascia il carcere, in attesa degli ulteriori sviluppi di indagine.

Questo è il primo blocco di testo

Questo è il secondo blocco

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here