Liquami in spiaggia, interrogazione: Cascino, “se necessario agire contro Caltaqua”

 
0
Già all'inizio dell'estate si era verificato un vasto sversamento nello stesso tratto

Gela. “Caltaqua deve intervenire e rafforzare il sistema di rilancio delle acque reflue. Non è possibile che ad ogni pioggia, i liquami finiscano in spiaggia e in mare”. Dopo lo sversamento che ha indotto il sindaco a disporre l’interdizione di un tratto di arenile sul lungomare, verrà presentata un’interrogazione. L’amministrazione comunale ha imposto la bonifica dell’area proprio a Caltaqua e il consigliere comunale Vincenzo Cascino sta predisponendo un’interrogazione, da discutere all’assise civica. “Sono questioni tecniche che si sarebbero dovute risolvere già diverso tempo fa – aggiunge – invece, con le piogge, quasi in automatico, arriva lo sversamento”. Secondo il consigliere, così come verrà riportato nell’interrogazione, la giunta dovrebbe essere pronta anche ad agire in giudizio, per tutelare l’immagine della città.

“Bisognerebbe studiare soluzioni alternative – conclude Cascino – e mettere in sicurezza l’intera area, che è molto importante. Comunque, penso che se ce ne saranno i presupposti, allora l’amministrazione comunale debba agire e chiedere i danni subiti, anche a causa dei mancati interventi di adeguamento”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here