“Maggioranza non c’è più? Allora Greco va sfiduciato”, Scuvera: “Scontro per poltrone”

 
1
Per Scuvera quella di Greco è una maggioranza "delle contraddizioni"

Gela. “Se la maggioranza non c’è più, come è stato spiegato anche in consiglio comunale, allora si voti la sfiducia al sindaco Greco e si dia un nuova governo alla città”. Il coordinatore locale di Fratelli d’Italia Salvatore Scuvera parte dalle vicende che stanno agitando, e non poco, l’alleanza del primo cittadino, per far emergere le debolezze dell’intera coalizione, che due anni fa vinse le amministrative. “I nodi stanno venendo al pettine – continua Scuvera – altro che maggioranza “arcobaleno”, stiamo assistendo ad una crisi che penso sia solo una lotta per le poltrone, per la leadership o comunque uno scontro di potere. Purtroppo, è un gioco che non fa bene alla città”. Dai vertici cittadini di Fratelli d’Italia arriva una critica totale verso le scelte del sindaco e dei suoi alleati. “Il 2021, con le pesanti restrizioni anti-Covid, doveva essere l’anno del rilancio per le imprese, per i commercianti, per strutturare una sanità finalmente efficiente, ad iniziare dai vaccini – aggiunge il coordinatore – invece, il sindaco e i suoi alleati si fanno la guerra a discapito della città. Erano stati loro stessi a richiamare tutti all’unità e allo spirito di collaborazione. Un appello che venne rivolto anche all’opposizione. Invece, ci troviamo davanti alle solite lite e alle divisioni di una maggioranza che non è affatto civica, ma solo partitica. E’ una maggioranza in continua contraddizione. Ormai, è più che evidente. Mi pare che qualche esponente abbia già detto che il patto civico è fallito”.

Per Scuvera, quello che sta accadendo in questi giorni, dopo l’accordo tra il sindaco e i renziani di Italia Viva, è un sintomo politico grave. “Ho paura – conclude – che questa crisi si protrarrà fino ad un eventuale azzeramento della giunta – conclude – la città sarà costretta ad assistere a questo spettacolo, senza peraltro esserne interessata. I cittadini attendono ben altro”. Arrivano segni di insofferenza per questa impasse e probabilmente il centrodestra sconfitto due anni fa da Greco attende che siano proprio i suoi alleati ad aprire una crisi ancora più profonda.

1 commento

  1. Bravo scuvera e così abbiamo un altro commissariamento della città e con tutti i gli strascichi di negativamente che incideranno sulla Città.
    Mi sa che le poltrone interessano a voi di fratelli d’Italia .

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here