Marino lascia il commissariato, “Gela non è solo criminalità…c’è tanta gente perbene”

 
0
Il dirigente Francesco Marino già da lunedì sarà in servizio alla questura di Benevento

Gela. Dopo oltre quattro anni, lascia il commissariato di polizia di via Zucchetto. Il dirigente Francesco Marino, già lunedì, sarà in servizio alla questura di Benevento. Il dirigente capo ha guidato i poliziotti del locale commissariato e si congeda dalla città. “Gela non è solo criminalità e delinquenza – spiega – ma è una città fatta da tanta gente perbene, che ha il diritto di essere assistita”. Il dirigente sarà vicario del questore di Benevento. Marino, dal suo arrivo al commissariato di via Zucchetto, ha diretto importanti operazioni, sia di contrasto alla criminalità ordinaria sia contro le famiglie di mafia. “Un vero uomo dello Stato”, ha detto il procuratore capo Fernando Asaro, salutando il dirigente in partenza.

In commissariato arriva Belviso. “Uno sparuto gruppo di persone cattive – dice ancora Marino – rallenta lo sviluppo di questa bellissima città, fatta di persone perbene”. In commissariato, il posto di Marino verrà preso dal salernitano Teofilo Belviso, che arriva dalla divisione polizia anticrimine della questura di Caltanissetta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here