“Misura colma Eni non è Arcelor o Alitalia…vuole investire”, Di Stefano: “M5s è per Argo-Cassiopea?”

 
1
Di Stefano e Greco hanno illustrato quanto fatto finora su "Agenda Urbana"

Gela. “Eni non è ArcelorMittal che vuole lasciare Taranto o Alitalia che non sa dove trovare i fondi per andare avanti. I soldi, invece, l’azienda li ha messi. Il caso Gela sta andando oltre ogni limite. Serve solo una firma per Argo-Cassiopea”. Il vicesindaco Terenziano Di Stefano, che ha la delega allo sviluppo economico, da mesi ormai sta seguendo l’iter infinito della proroga Via per la base gas di Eni. E’ l’investimento finanziariamente più consistente, inserito nel protocollo di intesa di cinque anni fa. La “pratica”, da tempo, è arrivata al Ministero dell’ambiente. Firme, al momento, non se ne sono viste. “So che il sindaco, negli ultimi giorni – continua Di Stefano – ha avuto interlocuzioni, anche pesanti, con il ministero. Non capiamo perché non arrivi il decreto di proroga. Eni è pronta ad assegnare le gare e avviare i lavori. Se la situazione non si sbloccherà, anche l’amministrazione è pronta a chiudere la città, faremo come a Taranto”. Dalla scorsa estate, in municipio, è attivo un tavolo permanente, al quale prendono parte i sindacati e i vertici locali del cane a sei zampe. Per Di Stefano, la questione sta diventando politica. Il vicesindaco, espressione “civica” del movimento “Una Buona Idea”, esce allo scoperto, anche nei confronti del Movimento cinque stelle. Il senatore grillino Pietro Lorefice sta seguendo le procedure in atto, ma la firma del ministro Sergio Costa, espresso dai pentastellati, non c’è ancora.

“Il Movimento cinque stelle deve essere chiaro in questa vicenda – conclude il vice del sindaco Lucio Greco – è a favore del progetto Argo-Cassiopea oppure è contrario? Se sostiene l’investimento, allora si sbrighi a far firmare il decreto. La misura è colma e l’indotto di raffineria è in continua sofferenza”. Di Stefano la mette anche in politica, mentre si attendono risposte da Roma e i sindacati potrebbero decidere una mobilitazione più dura.

1 commento

  1. Sento parlare di questa mobilitazione dura da parte dei protagonisti di questa vicenda da settimane.
    Non c e ne la firma ne la mobilitazioni
    Solo chiacchiere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here