Misure rilancio, possibile consiglio in settimana: Greco riferisce dopo caso incarichi

 
0

Gela. Attende solo che il collegio dei revisori dei conti possa fornirgli il parere tecnico richiesto sul regolamento che introduce deroghe alla disciplina dell’occupazione del suolo pubblico, una delle misure avanzate dall’amministrazione comunale per andare incontro alle esigenze degli esercenti locali nella fase di riapertura. Il presidente del consiglio comunale Salvatore Sammito, in settimana, potrebbe convocare una seduta dell’assise civica, per approvare il regolamento che darebbe attuazione anche ad uno dei punti introdotti dalla giunta con una delibera, firmata la scorsa settimana. “Ho chiesto un parere urgente ai revisori – dice Sammito – penso che se dovesse arrivare nelle prossime ore, potrei convocare la seduta per mercoledì”. Ha deciso però che la riunione di consiglio servirà inoltre a portare in aula la vicenda dei chiarimenti sugli incarichi legali assegnati a familiari del sindaco Lucio Greco. E’ stato il primo cittadino a chiedere di poter rispondere pubblicamente, dopo che il gruppo di centrodestra ha sollevato il caso, scrivendo al segretario generale. Potrebbe essere la sede di un dibattito politico, molto tirato. Sammito attende inoltre che i tecnici che si occupano dei piani di sicurezza del municipio si pronuncino su un eventuale ritorno all’assise civica, senza videocollegamento.

Sono tante le vicende collaterali alla dialettica politica degli ultimi tempi che si stanno mischiando con accadimenti giudiziari e dubbi di legittimità. Dall’Ipab “Aldisio” agli incarichi, passando adesso per quanto accaduto al centristra Ennio Di Pietro, arrestato nelle scorse ore e tra i sostenitori del ricorso amministrativo che il centrodestra ha portato al Cga, con l’obiettivo di ottenere l’annullamento dell’esito elettorale dello scorso anno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here