Montagnino responsabile tecnico del nuovo Tmb, Ato gestirà l’impianto almeno per sei mesi

 
0
Impianti Srr gestirà anche il Tmb

Gela. Risale a ieri l’ufficializzazione della scelta dell’ingegnere Giovanna Picone. La professionista palermitana guiderà la nuova società in house, destinata a prendere in mano l’intero ciclo locale dei rifiuti. In attesa che la società, direttamente controllata dalla Srr4, possa avere una struttura completa, toccherà ancora all’Ato Cl2 in liquidazione, del commissario Giuseppe Panebianco, occuparsi della prima fase di avvio del nuovo impianto di trattamento meccanico biologico dei rifiuti. Il sistema potrebbe entrare a regime entro i prossimi giorni, comunque non oltre fine mese. L’Ato lo gestirà per un periodo di almeno sei mesi, così come deciso dalla stessa Srr e dall’ordinanza d’urgenza emessa dai funzionari della Provincia. Per questa ragione, il commissario Panebianco si affiderà nuovamente all’ingegnere Sergio Montagnino, attuale responsabile tecnico della discarica Timpazzo. Ricoprirà lo stesso incarico anche per il nuovo Tmb, un impianto milionario per il trattamento dei rifiuti, perno essenziale del ciclo locale.

Panebianco ha scelto la continuità, individuando un tecnico di fiducia, che già da tempo lo affianca nella gestione del sito di conferimento di Timpazzo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here