Muos, Conti: “Il Governo deve tutelare la salute dei cittadini”

 
1
Massimiliano Conti Sindaco di Niscemi

Niscemi. Il Sindaco di Niscemi, Massimiliano Conti, ha chiesto in una lettera al Ministero della Difesa di costituire una commissione per la problematica del Muos. Il primo cittadino è sostenitore di un ricorso straordinario al Cga di Palermo finalizzato alla revoca della sentenza che lo stesso organo giudicante ha emesso nel 2016, confermando la legittimità delle autorizzazioni paesaggistiche rilasciate dalla regione Siciliana nel giugno 2011. Una situazione, ad oggi, ancora irrisolta, come dichiara il Sindaco Conti: “La nostra è una battaglia per il diritto alla salute – dice Massimiliano Conti. Noi questa giustizia non vogliamo subirla e faremo in modo di confrontarci con i rappresentanti dell’attuale Governo nazionale, anche perché in passato sono stati dichiaratamente no-muos; quindi, passino dalla parola ai fatti.”

L’obiettivo è la tutela, innanzitutto, della salute dei cittadini, poi anche del territorio niscemese, invaso dalle esposizioni elettromagnetiche provenienti dalle tre grandi parabole satellitari del sistema Muos e dalle 46 antenne radio attive da tempo nello stesso sito del territorio di Niscemi. Il primo cittadino chiede solo che sia fatta chiarezza su questa vicenda: “Noi vogliamo la certezza che non ci sia un danno alla salute a causa del sistema Muos – continua. Abbiamo anche chiesto uno studio epidemiologico, basato sulla registrazione  dell’andamento delle patologie tumorali nel nostro territorio. Probabilmente – conclude – scopriremo che questo sistema Muos comporta danni alla salute.”

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here