Nasce comitato “Sos Vittorio Emanuele”: “Su ospedale politica ridotta a spettatrice”

 
0
Il comitato critica l'assenza del governo regionale

Gela. I servizi tagliati e un’emergenza sanitaria che sta mettendo a dura prova la tenuta del sistema sanitario locale, hanno spinto le associazioni a farsi avanti. E’ nato il comitato “Sos Vittorio Emanuele III”. L’obiettivo è risollevare le sorti del nosocomio di Caposoprano. Nel direttivo, appena ufficializzato, ci sono Filippo Franzone, il sindacalista Francesco Tilaro e Luciana Carfì.

“Innanzi al continuo depotenziamento dei servizi ospedalieri e socio-sanitari del distretto di Gela, aggravata dalla ripresa pandemica del Covid-19, con la classe dirigente cittadina che sembra condannata a fare da spettatrice, cittadini ed associazioni – fanno sapere – hanno deciso di rompere gli indugi e di riunirsi in un comitato spontaneo. La scelta di usare l’acronimo Sos, dall’inglese “Save our souls”, salvate le nostre anime, è dettata dalla palese circostanza che vede il nosocomio locale, che è l’ospedale per eccellenza del distretto socio-sanitario di Gela, pur essendo sulla carta “Spoke”, incardinato in un percorso a gambero, gradualmente spogliato e ridotto sempre più a mero presidio ambulatoriale”. Il comitato avrà una propria sede, in corso Vittorio Emanuele, ed è già attivo l’indirizzo mail [email protected]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here