Nasce il liceo sportivo, Contrafatto: “Finalmente un passo avanti per la città”

 
1
L'esultanza di Monica Contrafatto al traguardo dei mondiali

Gela. “Finalmente un passo avanti e non uno indietro per la mia città”. L’atleta paralimpiaca Monica Contrafatto ha voluto condividere sui social la soddisfazione per l’avvio in città del liceo sportivo, il nuovo indirizzo proposto per l’anno scolastico 2021/2022 dall’istituto d’istruzione superiore “Eschilo”. Dopo il ferimento in missione in Afghanistan, Monica Contrafatto, che fa parte dell’esercito italiano, ha scalato in pochi anni le vette dell’atletica mondiale, fino ad arrivare alla paralimpiadi.

“Potessi tornare alla mia adolescenza ecco in quale istituto inizierei la mia carriera scolastica, finalmente anche Gela ha un liceo sportivo – ha scritto ancora – nella speranza che il virus smetta di allontanarci e si ritorni anche a marcare l’avversario viso a viso, come in ogni partita di basket che si rispetti, senza paura e con la speranza che Gela abbia finalmente i suoi impianti sportivi, degni di ogni città evoluta”.

1 commento

  1. Nel 2020 si parlò di una pista d’ atletica finanziata da ENI, sarebbe
    un bel passo in avanti per lo sport gelese e per tanti ragazzi

Rispondi a GELONE Cancella la risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here