Né centristi né Fi, Fasulo: “Da Romano per saluto…Pd? Poca politica e chi sta uscendo l’ha capito tardi”

 
0
Fasulo da Romano solo per un "saluto"

Gela. “Non c’è nessuna militanza in nessun partito”. L’ex sindaco Angelo Fasulo taglia sul nascere eventuali ipotesi di un suo approdo attivo nell’area centrista, in città confluita nell’Udc (alle amministrative a supporto del leghista sconfitto Giuseppe Spata). “L’incontro con Saverio Romano? C’ero perché mi è stato chiesto di porgergli un saluto – continua – lo conosco da decenni. Abbiamo fatto parte della federazione giovanile e veniamo dalla stessa area politica. Molti dei presenti hanno iniziato con noi”. Fasulo esclude eventuali adesioni all’area centrista o a Forza Italia, lista nella quale Romano corre alle elezioni europee. “Non c’è nulla di tutto questo – precisa – sono una persona che ama la politica e che si appassiona alla politica. Oggi, non ci sono le condizioni per un impegno attivo. Non è un lavoro. Se dovessero esserci, allora vedremo”. Di certo, l’ex primo cittadino ha definitivamente chiuso l’esperienza politica tra le fila del Pd.

“Ricordo i problemi sulle tessere, i documenti non riconosciuti, addirittura i pagamenti negati – aggiunge – davanti a questi discorsi, è chiaro che c’è poca politica. La politica non può partire da questi presupposti. La logica è sempre quella e ora vediamo l’uscita di consiglieri e militanti, che purtroppo l’hanno capito in ritardo”. Un invito lo fa anche al neo sindaco Lucio Greco. “Le elezioni sono finite – conclude – la maggioranza l’ha votato. E’ arrivato il momento di lavorare”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here