Niente libertà per Antonello Montante dal Riesame, scarcerato Romano

 
0

Caltanissetta. Non sono bastate le giustificazioni e la difesa ad oltranza davanti al Riesame. L’imprenditore Antonello Montante rimane in carcere,  mentre sono stati revocati gli arresti domiciliari al re dei supermercati di Caltanissetta Massimo Romano, al quale il Tribunale del riesame ha applicato il divieto di dimora nella città. Arresti domiciliari confermati anche per l’ex capocentro Dia di Palermo, il colonnello dei carabinieri Giuseppe D’Agata e per Diego Di Simone, il poliziotto poi passato a ricoprire il ruolo di responsabile della sicurezza di Confindustria.

Sono queste le decisioni del Tribunale del riesame dopo i ricorsi presentati dagli indagati nell’inchiesta «Double face», con cui la Squadra mobile ha fatto luce sui presunti intrecci tra l’imprenditore Montante e diversi componenti delle forze dell’ordine che gli avrebbero fornito informazioni riservate in cambio di favori.

Montante ha detto di “essere molto provato dal regime carcerario” al quale attualmente è sottoposto e di non aver tentato di inquinare le prove. Ha ribadito che le pen drive trovate dalla squadra mobile la notte del blitz le aveva distrutte molto prima del blitz perché non funzionanti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here