“Non abbiamo chiesto un altro assessorato”, Una Buona Idea: “Greco? Nessuna crisi”

 
1
Vicesindaco e consiglieri prendono le distanze da "crisi" di giunta

Gela. “Il nostro movimento non è in vendita. Ci sono delle regole e valgono per tutti. Nessuno può parlare per conto di “Una Buona Idea” senza essere autorizzato dal direttivo”. I “civici” che stanno sostenendo il sindaco Lucio Greco, a cominciare dal suo vice Terenziano Di Stefano, non ci stanno a passare per quelli che vogliono far saltare il banco, trattando anche con gruppi di opposizione. Niente ammutinamenti in giunta né trattative con l’Udc. “Il gruppo è compatto – ha spiegato il segretario Rino Licata – siamo uniti e non capiamo queste voci”. Addirittura, quelli di “Una Buona Idea” si spingono oltre. “Se qualcuno dovesse continuare a parlare per conto del movimento – dice l’avvocato Giovanni Giudice – ci saranno conseguenze giudiziarie”. Di Stefano è l’ago della bilancia politica di tutto il movimento. Lui ha scelto la linea “civica” fin dal primo momento, accettando la candidatura a sindaco di Greco. “Non c’è nessuna disgregazione – dice l’assessore – siamo sempre stati trasparenti nelle scelte e le abbiamo comunicate pubblicamente. Nuovi assessori? Non abbiamo mai chiesto un secondo assessorato, pur essendone legittimati, ed eventualmente non ci tireremo indietro. Vorrei chiarire a tutti che la mia presenza in giunta dipende dalle decisioni del gruppo consiliare e, ovviamente, del sindaco Lucio Greco. Ogni decisione, comunque, passa dal direttivo”

Alla conferenza stampa, c’erano i consiglieri Davide Sincero e Rosario Faraci. “Non sappiamo chi si sia arrogato il diritto di parlare per conto del movimento – hanno detto – sono tutte voci infondate”. Non si sono visti Diego Iaglietti e il presidente Giovanni Scicolone. “Non ci sono per ragioni personali”, hanno precisato gli altri componenti. Sicuramente, consiglieri e vicesindaco prendono le distanze dal gruppo che si rifà all’ex assessore della giunta Fasulo Ugo Costa e ai suoi referenti politici, tirati in ballo in queste ultime ore di caos politico. Anche i “civici” hanno perso la purezza politica? Le prossime settimane daranno risposte.

1 commento

  1. Mi auguro che sia stata fatta la scelta più giusta , spero che i colori siano bianco azzurri visto che il Fc Gela sono giallo neri
    Il mio auspicio che si parta dalla promozione , ma ho qualche dubbio in merito, e poi che uniscano più forze imprenditoriali per far risalire al più presto
    il GELA CALCIO nel calcio che conta

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here