Nuove ordinanze di demolizione, un immobile a Manfria risultato del tutto abusivo

 
0

Gela. I tecnici del settore urbanistica e territorio del Comune continuano a svolgere accertamenti sui tanti abusi edilizi che si riscontrano in città, in varie aree del perimetro urbano. Sono state emesse nuove ordinanze di demolizione e inoltre chi non ha adempiuto, ormai da anni, è stato sottoposto a sanzioni pecuniarie, fino a 20 mila euro. E’ il caso di un immobile a Settefarine, già sottoposto ad obbligo di demolizione. I proprietari non hanno provveduto e gli è stata irrogata la sanzione pecuniaria di 20 mila euro. Sorte analoga anche per la proprietaria di un’abitazione di viale Indipendenza.

I controlli toccano anche un’area della quale, negli ultimi tempi, si è parlato con molta insistenza, la frazione balneare di Manfria. I militari della capitaneria di porto hanno accertato un abuso edilizio su demanio marittimo e in area vincolata. Si tratta di un’abitazione che dovrà essere abbattuta, almeno in base al provvedimento rilasciato dai tecnici comunali. Nella gran parte dei casi, queste ordinanze non vengono mai rispettate, in attesa che il consiglio comunale si pronunci sul nuovo regolamento per la gestione degli immobili abusivi. Sono migliaia quelli che rischiano la demolizione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here