Opere abusive mai demolite, proprietari potranno pagare le sanzioni a rate

 
0

Gela. Hanno realizzato, nel tempo, immobili abusivi e altri manufatti non in regola in città. Tanti proprietari, oggi, si trovano a fare i conti con pesanti sanzioni pecuniarie, fino a ventimila euro, per non aver dato seguito alle ordinanze di demolizione emesse dal Comune. La crisi economica e quella sanitaria stanno pesando su molti e così sono partite le richieste per ottenere rateizzazioni dei pagamenti dovuti al Comune. L’amministrazione, nel tentativo comunque di incassare le somme, ha deciso di andare incontro ai proprietari. E’ stata disposta la possibilità di rateizzare i pagamenti fino a trentasei mensilità, in base all’importo da versare.

Prima di tutto, però, bisognerà presentare una fideiussione a garanzia dell’ente. Con questa copertura, Palazzo di Città potrà poi autorizzare i pagamenti a rate. La scelta della giunta fa leva sullo “Sblocca-Italia” del 2014 e probabilmente è funzionale all’esigenza di incassare comunque le somme delle sanzioni. La proposta che ha dato il via libera al provvedimento della giunta è pervenuta dal settore urbanistica, con l’assessore Giuseppe Licata.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here