“Per centro autismo amministrazione ha smentito l’Asp”, Aliotta: “Assunti impegni”

 
0
Aliotta richiama gli impegni assunti dall'amministrazione

Gela. Il tavolo tecnico distrettuale sulla disabilità dovrebbe essere attivato entro un mese, mentre sulle barriere architettoniche che impediscono ai diversamente abili di accedere al servizio di trasporto pubblico si tenterà di individuare percorsi alternativi. Sono impegni assunti dagli assessori Nadia Gnoffo e Ivan Liardi, nel corso del confronto avuto con i rappresentanti della Consulta per la disabilità. L’avvocato Livio Aliotta, che la presiede, ha chiesto però certezze sul centro diurno per l’autismo di via Ascoli, ancora non partito. Secondo il direttore generale Asp Alessandro Caltagirone, mancherebbero autorizzazioni comunali. Tesi esclusa dal sindaco Lucio Greco e dallo stesso assessore Gnoffo, che hanno prodotto documentazione ufficiale. “L’assessore Gnoffo ha assunto l’impegno a contattare prontamente il direttore generale dell’Asp, per reclamare una data certa, entro la quale poter finalmente avviare il predetto centro diurno. Il sindaco si è impegnato a vigilare sull’effettiva apertura – dice Aliotta – supportando tutte le iniziative che la consulta riterrà necessarie”. Sui Pai, lo stesso assessore Gnoffo sta cercando di avere un’accelerazione.

“Si è preso atto dell’attuale inerzia della commissione Uvd – conclude Aliotta – l’assessore ha dichiarato di aver già richiesto la sostituzione dei componenti dell’attuale commissione e c’è la volontà di sollecitare, questa volta anche per il tramite delle vie formali, l’attivazione della commissione, necessaria per il rilascio dei Piani di assistenza individualizzati”. Ora, la consulta attende che gli impegni assunti dall’amministrazione possano produrre effetti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here