“Più celerità nei pagamenti per il servizio rifiuti”, Ugl scrive ai Comuni

 
0
Caiola ha scritto ai Comuni

Gela. L’invito, messo nero su bianco in una missiva inviata ai Comuni della Srr4 ma anche a quello di San Cataldo, è di pagare entro i termini previsti i canoni dovuti alle aziende che si stanno occupando del servizio rifiuti. Dalla segreteria provinciale dell’Ugl igiene ambientale, il sindacalista Orazio Caiola ha scritto anche alle stesse aziende. “Pagando entro le scadenze fissate – spiega – le aziende possono poi assicurare le retribuzioni agli operai che lavorano quotidianamente. Da poco, abbiamo chiuso la vertenza a Riesi, ma spero che per il futuro possa esserci maggiore celerità. Ne approfitto per porgere i miei migliori auguri a tutti i lavoratori che svolgono il servizio di raccolta rifiuti”. Una comunicazione che arriva mentre la Srr4 sta supervisionando il cambio in corsa che prima delle festività natalizie dovrebbe condurre la Ecos srl di San Cipirello a prendere il testimone da Tekra. L’azienda palermitana si è aggiudicata la gara ponte per i Comuni di Niscemi, Riesi, Sommatino, Mazzarino, Butera e Delia.

I contratti, nelle ultime settimane, sono stati firmati a Riesi, Butera, Sommatino e Mazzarino. Per Delia si dovrebbe procedere lunedì. Il passaggio di cantiere è atteso da mesi e c’è stata forte preoccupazione rispetto alle effettive intenzioni della Ecos. E’ stata paventata anche la conseguenza estrema delle risoluzione. I nodi da sciogliere sono ancora molti, in attesa della gara da sette anni. Rimangono le tante incognite sul servizio a Gela, con cinque procedure di gara tutte andate deserte e un’ulteriore proroga concessa a Tekra, fino al prossimo gennaio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here