Progetto tangenziale da rivedere? Sammito: “Avviare i lavori abbiamo bisogno di infrastrutture”

 
1
Per Sammito bisogna subito avviare i lavori

Gela. “Sulla tangenziale ad un’unica corsia non bisogna perdere altro tempo”. Il presidente del consiglio comunale Salvatore Sammito ritorna sui dubbi sollevati dal viceministro Giancarlo Cancelleri, che ha fatto riferimento ad un progetto, quello della tangenziale da 316 milioni di euro, che però sarebbe troppo vetusto e limitativo, con un’unica corsia. “Il viceministro ha spiegato che secondo lui questo progetto andrebbe rivisto – dice Sammito – con una doppia corsia, ma io ritengo che in una città che ha fame di opere ed infrastrutture, con una disoccupazione fra le più alte d’Italia, non si debba perdere un giorno in più. La modifica implicherebbe un iter che, tra espropri e autorizzazioni, farebbe slittare la realizzazione di parecchi anni”.

La soluzione, per Sammito, è data dall’avvio immediato dei cantieri. “Bisogna far finanziare il progetto a due corsie – aggiunge – realizzare la tangenziale ad un’unica corsia e successivamente, incamerate le somme, pensare ad altri interventi”.

1 commento

  1. Quella stra sarà la morte per tutte le attività commerciali di Via Venezia, è meglio allargare la via Venezia togliere il dosso interrare la ferrovia , come è possibile che abbiamo politici interamente teste di cazzo , con n la tangenziale decapiteranno definitivamente Gela … branco di imbecillì inetti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here