“Pubblico-privato per investimenti in città”, Melfa: “Ora forte indirizzo politico”

 
0
Greco ha scelto Melfa come consulente

Gela. “La collaborazione tra pubblico e privato e il project financing sono strade da percorrere, forse le uniche. Il privato che vuole investire in città, non va trattato come qualcuno che ha intenzione di rubare, ma è da sostenere”. L’imprenditore Maurizio Melfa, da qualche settimana nominato consulente dell’amministrazione comunale, ha già illustrato la sua linea al sindaco Lucio Greco e agli assessori Terenziano Di Stefano e Cristian Malluzzo, con i quali collabora maggiormente per i settori che gli sono stati affidati, lo sviluppo economico e l’impiantistica sportiva. “A breve verrà definito un forte indirizzo politico – dice – per una grande apertura al mondo delle imprese e all’imprenditoria. Sarà il sindaco ad illustrarlo”. Melfa ha chiesto all’amministrazione comunale di avere una postazione a Palazzo di Città, dove comunque svolgere la sua attività. “Greco? E’ lui l’istituzione e come consulente mi sto solo mettendo a disposizione per supportarlo – continua – la campagna elettorale? Oggi, è il momento della collaborazione. Sto cercando di aggregare, anche con le forze di opposizione. Non è il tempo delle contrapposizioni, ma quello di una piena collaborazione per la città. Quello di Greco è un governo civico e di conseguenza non ci sono collocazioni di partito. Ci sono tanti progetti da portare avanti e soprattutto bisogna intercettare fondi pubblici. Sarebbe una follia perderli, soprattutto in un periodo così difficile. Ci sono dialogo e lavoro di squadra. Sono le cose più importanti”.

L’ex candidato a sindaco, che fu per pochi mesi anche assessore della giunta Messinese, ha accettato l’incarico di consulente a titolo gratuito, affidatogli direttamente dal sindaco. Gli investimenti, anche quelli previsti in accordi ufficiali, non si sono mai veramente concretizzati sul territorio e l’avvocato ha scelto di avere un sostegno imprenditoriale, affidandosi a Melfa, in attesa che qualcosa possa veramente sbloccarsi, probabilmente anche attraverso apporti privati, almeno questa sembra la via tracciata dal neo consulente.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here