Quasi 200 mila euro dalla Regione per la biblioteca digitale, autorizzato finanziamento

 
0

Gela. La commissione di valutazione dell’assessorato regionale all’Economia (Autorità Regionale per l’innovazione tecnologica) ha esitato positivamente il progetto “Gela Digital e–Culture”, presentato lo scorso 15 settembre, e lo ha finanziato con 197.164,7 euro. La somma sarà utilizzata per la creazione della biblioteca digitale che, partendo da Largo San Biagio, approderà sul web. Il progetto, che rientra nel più vasto processo di digitalizzazione di tutti i processi amministrativi, si era fermato alle gare pubbliche per l’acquisizione della piattaforma, e ora, con una nota ufficiale giunta da Palermo, fanno sapere che, al fine di porre in atto i successivi adempimenti dell’iter amministrativo, entro sette giorni il Comune dovrà presentare il cronoprogramma di spesa. Il progetto in questione fa parte del Poc (Programma di Azione e Coesione) della Sicilia 2014-2020–Asse 10 Azione 1 e l’obiettivo è quello di digitalizzare e caricare on line tutti i testi, in modo che gli utenti possano accedere alla biblioteca virtuale e consultare i volumi mediante credenziali. Oltre alla biblioteca, si prevede di informatizzare anche le principali aree comunali (Affari Generali, Demografia, Tributi, Contabilità) affinché l’informatizzazione della biblioteca comunale trovi un’adeguata infrastruttura funzionale che supporti questo processo di innovazione tecnologica.

“Come promesso – ha commentato il vicesindaco Terenziano Di Stefano – da mesi stiamo seguendo da vicino l’iter per la digitalizzazione della biblioteca e ora che siamo arrivati alla fase della presentazione del cronoprogramma possiamo dire di essere quasi in dirittura d’arrivo. Sapevamo di aver presentato un progetto valido e per questo il ringraziamento va ancora una volta agli uffici del settore attività produttive, sempre attenti ad intercettare fondi e a creare progetti volti a chiudere le falle nel sistema della pubblica amministrazione”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here