“Regione sostenga spese sanitarie per chi guarisce dal Covid”, approvata risoluzione

 
0
Arancio ha sostenuto la risoluzione

Gela. Chi riesce a sconfiggere il Covid, spesso si porta dietro conseguenze comunque da monitorare con attenzione e deve sostenere spese sanitarie notevoli. Ieri, la commissione salute dell’Ars ha approvato una risoluzione che impegna il governo regionale a stanziare fondi destinati a coprire le spese per i pazienti guariti. “Abbiamo votato in commissione salute all’Ars una risoluzione che impegna il governo regionale alla realizzazione di un programma di presa in carico post-guarigione da Covid-19, allo scopo di sostenere i guariti che dopo aver affrontato la patologia sono costretti a convivere per lungo tempo con conseguenze persistenti – dice il deputato Pd Giuseppe Arancio – costretti ad affrontare spese sanitarie per gli esami ambulatoriali e diagnostici, per l’acquisto di farmaci e di ulteriori presidi medici necessari. Un atto necessario per individuare le complicanze a medio e lungo termine della malattia e programmare l’adeguata risposta del sistema sanitario regionale”.

Anche Arancio ha sostenuto la risoluzione. “I soggetti guariti dal Covid – aggiunge – necessitano spesso di controlli, soprattutto in ambito respiratorio e cardiocircolatorio e sono, quindi, costretti ad affrontare notevoli e periodiche spese sanitarie. La risoluzione che abbiamo sostenuto in commissione impegna il governo a varare le opportune misure di sostegno attraverso un’adeguata programmazione delle risorse economiche”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here