Rifiuti, assemblea convocata per gara pluriennale: Chiantia, “verificare progetto annunciato da Greco”

 
0
Nuova proroga per il Tmb mobile

Gela. In attesa che parta il ciclo del nuovo impianto di trattamento meccanico biologico dei rifiuti, l’assemblea dei sindaci della Srr4 deve affrontare un altro punto, forse tra i più delicati. In settimana, nuovo incontro, ma questa volta per valutare gli sviluppi della procedura che dovrebbe condurre alla gara pluriennale. Non è ancora stata affidata quella breve da un anno, con due tentativi andati deserti, ma i sindaci si confronteranno su quello che dovrà essere il contenuto del bando, pesante anche da un punto di vista degli importi economici. “Dobbiamo valutare quali siano le posizioni di tutti i Comuni in merito al contenuto del bando e all’organizzazione del servizio – dice il sindaco di Riesi Salvatore Chiantia che presiede la Srr4 – ci sono state le dichiarazioni del sindaco di Gela Lucio Greco, che ha parlato di un possibile progetto, in partnership con Eni, che riguarda i rifiuti. Vanno verificati tanti aspetti di una gara che potrebbe essere bandita tra non molto”. A giorni, inoltre, il rup incaricato trasmetterà alla Centrale unica di committenza gli atti per mettere nuovamente a gara la procedura breve, questa volta però con una suddivisione in lotti territoriali. Domani, invece, è in programma un sopralluogo al nuovo impianto Tmb, forse quello conclusivo. I vertici della Srr, quelli dell’Ato in liquidazione e i tecnici che hanno seguito i lavori e svolto le attività, dovrebbero verificare le condizioni per l’avvio a pieno regime del sistema. Una proroga per il Tmb mobile, a Timpazzo, è stata di recente garantita fino al mese di novembre.

Chiantia e i tecnici sembrano però sicuri che il nuovo Tmb possa partire già da prima. Poi, sarà la volta della società in house, che guidata da un manager selezionato con l’avviso appena pubblicato (le prime domande sono già pervenute), dovrà prendere in gestione l’intera impiantistica del ciclo rifiuti locale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here