“Rifiuti di 140 Comuni a Timpazzo”, Di Paola contro Baglieri: “Progetto inaccettabile”

 
0

Gela. “Sarebbe un danno enorme”. Il deputato regionale grillino Nuccio Di Paola riapre il fronte dell’emergenza rifiuti, che in realtà non si è mai chiuso. Questa volta, è proprio il sistema di Timpazzo che potrebbe risentirne, così come l’intero territorio locale. Il deputato ha avuto un confronto, direttamente in aula all’Assemblea regionale, con il neo assessore all’energia Daniela Baglieri. “Mi è stato risposto che con il possibile stop della discarica di Lentini, dove attualmente conferiscono almeno centoquaranta Comuni siciliani – spiega Di Paola – sarà Timpazzo a ricevere i conferimenti. E’ una soluzione assurda e inaccettabile. Non si può ancora distruggere il territorio, con i danni che si sono registrati anche a Lentini. La discarica di Timpazzo, con l’ampliamento della nuova vasca, deve servire solo per i Comuni dell’ambito e solo in via emergenziale, temporaneamente, può fare da supporto per altri Comuni. E’ impraticabile una soluzione che preveda di destinare i rifiuti di centoquaranta Comuni solo a Timpazzo”.

I grillini, da tempo, anche all’Ars, stanno battendo la strada dei rifiuti, chiedendo un cambio di passo al governo Musumeci, che solo due settimane fa ha autorizzato l’ampliamento della vasca della discarica Timpazzo, con una copertura da 15 milioni di euro. Di recente, i vertici della Srr4 e della controllata “Impianti Srr” hanno avviato un tavolo per chiudere l’iter del nuovo impianto di compostaggio e appunto per l’ampliamento della vasca.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here