Rifiuti nelle aree ripulite, Malluzzo: “Una vergogna, stiamo rafforzando lo spazzamento”

 
0
Operai impegnati nella rimozione dei rifiuti

Gela. L’amministrazione comunale, da mesi, sta cercando di arrivare ad una soluzione per il nuovo servizio rifiuti, che passi non dall’affidamento in house alla “Impianti Srr”, ma da una gara. Non c’è ancora il via libera e intanto si cerca di far “quadrare” il servizio attuale, svolto in proroga, sempre dalla campana Tekra. Come aveva spiegato il sindaco Lucio Greco, l’assessore Cristian Malluzzo e i funzionari del settore stanno predisponendo una serie di servizi, per cercare di migliorare la pulizia in diverse aree della città. “Riteniamo che il sistema migliore sia quello di un intervento più capillare con lo spazzamento meccanico – dice Malluzzo – lo stiamo facendo in tutta via Crispi e la prossima settimana toccherà a Caposoprano. Abbiamo provveduto anche in un ampio tratto di via Venezia. Stiamo predisponendo una suddivisione dei quartieri, in quadranti. Settimanalmente, provvederemo con lo spazzamento meccanico, che è molto più rapido di quello con gli operatori a terra. Sono servizi che non determinano costi aggiuntivi, visto che li prevede il contratto. Chiediamo la collaborazione dei cittadini, che durante le operazioni di spazzamento dovrebbero evitare di parcheggiare le auto lungo le strade. In quelle zone, dove non sarà possibile procedere con lo spazzamento meccanico, verranno usati gli operatori a terra”. Malluzzo e il sindaco Lucio Greco stanno monitorando l’intero servizio e da Tekra si aspettano il rispetto del contratto, nonostante i responsabili dell’azienda sappiano di dover lasciare a breve e già da tempo avrebbero voluto congedarsi. Però, tante aree continuano ad essere sporche e l’opera di chi abbandona i rifiuti, smaltendo illecitamente, non smette di preoccupare. L’asse stradale che arriva a Brucazzi è continuamente trasformato in discarica abusiva, nonostante gli interventi di pulizia, disposti dall’amministrazione comunale. “E’ una vergogna – aggiunge Malluzzo – stiamo facendo di tutto per tenere più pulita la città e interveniamo anche in punti strategici, ma gli incivili sono sempre all’opera. Bisogna che tutta la città si indigni. Spesso, chi abbandona i rifiuti è lo stesso che poi critica per la mancanza di pulizia nelle strade”. Con aree dove vengono abbandonati rifiuti di ogni tipo, anche scarti di produzione, pneumatici e resti vari, è probabile che all’opera ci siano anche abusivi, impegnati nello sgomberare magazzini e cantine, per poi smaltire in strada o in aree meno battute dai controlli.

“Chiaramente, non possiamo collocare telecamere in ogni punto della città – aggiunge l’assessore – però, abbiamo immagini video e le pubblicheremo. Non è possibile che un’area venga ripulita e dopo poche ore si ripresenti ancora una volta deturpata da rifiuti di ogni tipo. Questo non possiamo accertalo. Sono reati e denunceremo tutto”. Sul servizio rifiuti si concentrano tante attenzioni, anzitutto istituzionali. Il nuovo servizio, che sarebbe dovuto partire almeno un anno fa, ancora non ha visto la luce e il sindaco Lucio Greco è spesso stato molto critico verso la Srr4, arrivando ad un punto di rottura, che l’ha indotto a non accettare l’in house della “Impianti Srr” (che la prossima settimana dovrebbe partire a Butera e Delia).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here