Rinnova, “miglior coordinamento forze dell’ordine e videosorveglianza”

 
0
Il gruppo di "Rinnova"

Gela. Un miglior coordinamento tra forze dell’ordine e un sistema di videosorveglianza, che copra la città. Il direttivo cittadino di “Rinnova”, movimento appena costituitosi e del quale fa parte il consigliere comunale Alessandra Ascia, a sua volta vittima di un attentato incendiario, pone alcune priorità per cercare di bloccare le azioni di fuoco. Dal movimento arriva la massima solidarietà al consigliere Pellegrino.

“Condanniamo con fermezza il vile atto perpetrato nei suoi confronti – dicono gli esponenti del movimento – chiediamo, altresì, con forza, che venga garantita maggiore sicurezza al cittadino. Per giungere a questo si rende necessario che le autorità prefettizie programmino un miglior coordinamento tra le diverse forze dell’ordine presenti sul territorio. Si deve inoltre accelerare l’installazione di apparecchi di telesorveglianza in punti strategici del territorio. La città con la sua amministrazione non deve più assistere in modo inerme a questi atti incivili ma deve reagire e dare una risposta concreta, propria del vivere in una società normale”, scrivono in una nota.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here