Romano: “Niente aut aut con il sindaco parliamo di progetti e non di nomine”

 
7
Per Romano Forza Italia è a pieno titolo in maggioranza

Gela. “Con il sindaco c’è una discussione in atto. Ma questo non riguarda solo Forza Italia, ma tutti gli alleati. Aut aut sulle nomine? A me, non risulta”. Il consigliere comunale azzurro Carlo Romano vuole prendere le distanze da possibili fraintendimenti politici, soprattutto dopo le due tirate sedute, su Ghelas e Caltaqua, che hanno messo a dura prova gli equilibri della maggioranza. “Le mie non sono state assenze politiche – prosegue – non avevo nessun messaggio da inviare al sindaco. Non ho mal di pancia, io li curo e non me li faccio venire. Se avessi voluto dire qualcosa, lo avrei fatto direttamente in aula consiliare”. Romano ribadisce che Forza Italia rimane uno dei perni dell’alleanza “arcobaleno” del sindaco, nonostante il deputato regionale Michele Mancuso, che è coordinatore provinciale del partito, si sia sbilanciato nel dire che al suo gruppo politico spetta un posto in giunta, dopo quello assegnato alla coordinatrice cittadina, l’avvocato Nadia Gnoffo. “Mancuso ha costruito la lista “Azzurri per Gela” – dice ancora il consigliere – non si muove per avanzare nomine, ma per aprire a nuove risorse, ridistribuendo il carico delle deleghe, che oggettivamente non consentono ad alcuni assessori di lavorare al meglio. Io ribadisco la necessità che venga attivata quella alla legalità e alla trasparenza”.

Romano e il capogruppo forzista Luigi Di Dio, che sono le ultime new entry del partito locale, anche di recente hanno avuto modo di confrontarsi con il sindaco. “Qualcosa da rivedere c’è sicuramente – conclude – ma solo per dare ancora più forza all’azione della giunta. Al sindaco non abbiamo di certo chiesto nomine. Abbiamo parlato solo di progetti e di cose da fare, non di posti”.

7 Commenti

  1. Scusi Consigliere Romano, di quali progetti vuole parlare lei e il suo deputato Mancuso, di quelli finanziati e per mancanza di progetti sono stati definanziati?

  2. allora se la politica è trasparenza e legailtà, come mai per i temi Ghelas e Caltacqua non ha partecipato alle sedute del consiglio comunale? gli operai della Ghelas restano grazie all’opposizione, su caltacqua Forza Italia scappa e ora parlano solo di nomine. Complimenti ai referenti di Mancuso

  3. Mancuso ha costruito la Lista “Azzurri per Gela e bravo il vostro deputato, ma a Palermo cosa va a fare per i progetti del patto per il sud, forse ci mette il suo disinteresse per Gela. VERGOGNA

  4. i mal di pancia, considerato che è un medico curateveli voi stessi con quella lista di misto fritto o meglio ancora un’insalata, spero tanto che il 30 Gennaio 2020 andate tutti a quel paese.

  5. Scusi Consigliere Romano, di quali progetti vuole parlare lei e il suo deputato Mancuso, di quelli finanziati e per mancanza di progetti sono stati definanziati?

  6. Mhiiiiiiiii non pensavo affatto che il mio voto e della mia famiglia (perché ci l’ha chiesto un amico di mio fratello votare Romano) ha fatto un danno così eclatante!!! Sono pentito di averlo votato, solo perché adesso scopro che è con Mancuso. Dottor Romano ci stia alla larga ad un deputato che è stato complice del fallimento dei progetti per Gela.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here