Sammito, “rispettare regole non si esca come se fossero giorni festivi e più controlli”

 
1
Ieri molta gente anche sul lungomare Federico II di Svevia

Gela. “Evitiamo di disperdere e rendere vani tutti gli sforzi fatti fino ad oggi. Invito i cittadini a rispettare le regole e ad attenersi alle disposizioni anti-Covid”. Il presidente del consiglio comunale Salvatore Sammito, dopo quanto accaduto ieri con un primo giorno della fase 2 caratterizzato da un afflusso costante di gente in ogni parte della città, chiede che ci sia molta più cura e soprattutto un rafforzamento dei controlli. “Gli agenti della municipale già effettuano gli accertamenti ma probabilmente bisogna rafforzarli nei punti principali di afflusso – dice ancora – non dobbiamo pensare che l’emergenza sia alle spalle”.

“L’amministrazione, dall’inizio dell’emergenza, sta monitorando il quadro complessivo – conclude – e il numero di casi è veramente molto limitato. Bisogna resistere e osservare le indicazioni per evitare che possano esserci conseguenze. Non bisogna uscire come se fossero giorni di festa”.

1 commento

  1. Il problema non è solo di repressione ,
    bisogna che l’ amministrazione incominci ad avere una visione, un programma ,regolamentare la fase 2 . Al nord hanno aperto i mercatini
    regolamentati in maniera ordinata ,
    hanno aperto i parchi , e qui’ l’unico polmone verde e ‘ chiuso e versa in condizioni penose , le vuoi dare alla gente l’ alternativa al lungomare? I Gelesi sono stati molto bravi a rispettare le regole fino adesso
    mi sembra fisiologica la necessità
    anche di uscire rispettando il distanziamento , e usando i dispositivi di sicurezza , ma l’ amministrazione ha il compito di rendere fruibili le aree di aggregazione inteso non come assembramento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here