“Sconfitta? No, un buon risultato”, Morgana: “Al ballottaggio nessun favore a Greco”

 
3
Morgana sul palco di piazza Umberto I

Gela. Non la considera una sconfitta o una bocciatura del Movimento cinque stelle in città. Il consigliere comunale uscente Simone Morgana, che ha chiuso la sua corsa alla poltrona di sindaco con più di cinquemila voti, ma comunque dietro ai tre rivali, parla di “buon risultato”. “Correvamo con una sola lista – dice – e con la legge elettorale vigente, siamo comunque contenti”. Non fa trapelare irritazione o nervosismo, anche se qualche grillino durante la notte dello spoglio ha fatto intendere che avrebbe voluto avere chiarimenti non solo da lui ma anche dai due portavoce che l’hanno sostenuto, il deputato all’Ars Nuccio Di Paola e il sentore Pietro Lorefice. “La città ha scelto un altro progetto – continua – ha deciso di intraprendere una direzione diversa. Le amministrative sono una realtà a sé, sulla quale non incidono le dinamiche nazionali. Adesso, attendiamo che il nuovo progetto scelto dagli elettori produca risultati, anche se ne dubitiamo”. Per il grillino, quella conclusasi dopo lo spoglio elettorale non è la puntata finale della sua esperienza politica, almeno questo fa capire. “Con l’associazionismo e con il Movimento cinquestelle continueremo a portare avanti un progetto già iniziato – spiega ancora – saremo comunque presenti in consiglio comunale”.

Quattro anni fa, quando l’allora candidato pentastellato Domenico Messinese veleggiava a suon di voti verso il ballottaggio con l’uscente Angelo Fasulo, fu proprio Lucio Greco a fare l’endorsement pubblico, decidendo di appoggiarlo. Simone Morgana e i grillini ricambieranno il favore all’avvocato “civico”? “C’è libertà di coscienza – conclude – ma, tassativamente, non facciamo accordi. Un favore a Greco? Non facciamo favori a nessuno”.

3 Commenti

  1. Voi non fate favori a nessuno… Ma ricordatevi che se nella scorsa legislatura non vi votavano gli elettori di Greco.. Col cavolo che saliva Messinese sindaco. Che poi Messinese dopo 1 settimana è scappato dal m5s. Siete stati solo una meteora… Punto. Tutto fumo e niente arrosto.

    • Loro sono stati solo una meteora, ma voi siete peggio visto che gli ex assessori della meteora ve li siete presi tutti tutti e vi siete presi tutti quelli che hanno distrutto la città nei 20 anni precedenti, compreso quelli che si sono venduti tutti i posti di lavoro dei lavoratori dell’eni facendolo chiudere, per non parlare del candidato Sindaco che prima di trovare tutti questi lupi travestiti da agnelli senza simbolo del partito, è andato a bussare a tutte le porte pur di trovare qualcuno disposto a candidarmi. C’era solo una persona degna di sedersi nella poltrona di primo cittadino, purtroppo i voti del popolo non sono bastati. Melfa for ever…..

Rispondi a Fabio1010 Cancella la risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here