Scuvera bacchetta centrodestra con Greco, “ha solo riportato il Pd al governo della città”

 
5
Salvatore Scuvera era designato assessore nella giunta Spata

Gela.  Il centrodestra che ha appoggiato la corsa del neo sindaco Lucio Greco ha solo fatto un favore al Pd. Il co-ordinatore cittadino di Fratelli d’Italia Salvatore Scuvera, assessore designato nell’eventuale giunta Spata, sintetizza così gli effetti dell’alleanza che ha consentito all’avvocato di prendersi la poltrona di primo cittadino. “Né vinti e né vincitori, l’ unico ad aver vinto è l’astensionismo. Il sindaco neo eletto non è stato votato dalla maggioranza degli elettori, ma solamente dal venti per cento di coloro che si sono recati alle urne – dice – avrà il dovere di dimostrare di essere il sindaco di tutti. Siamo rammaricati, considerato l’esiguo scarto tra i due candidati. Se il centrodestra si fosse presentato unito, la città avrebbe finalmente avuto, dopo decenni, un governo proprio di centrodestra. Invece, non è andata così. All’interno della coalizione variegata costruita a solo scopo elettorale erano presenti compagini politiche di centrodestra che non hanno contribuito alla vittoria dei moderati, ma aiutato a riportare nuovamente la sinistra e il Pd al governo della città”.

Scuvera è convinto che l’accoppiata Pd-Fi non avrà vita lunga. “Come possono convivere insieme le anime di Forza Italia con quella della sinistra che hanno sensibilità diverse su moltissime tematiche. Si prospetta un lavoro arduo per il sindaco, che dovrà tenere insieme le diverse e variegate realtà che compongono la sua maggioranza – conclude – dal canto nostro, lavoreremo per incentivare la partecipazione dei giovani alla vita politica e consolidare e rilanciare il nostro partito Fratelli d’Italia, ad iniziare dalle Europee del 26 maggio”. Il gruppo locale della Meloni, alla fine, è riuscito a piazzare in consiglio comunale la riconfermata Sandra Bennici, “acquisto” di Fratelli d’Italia in vista del voto, che ha messo insieme oltre settecento preferenze.

5 Commenti

  1. Bisogna saper accettare la sconfitta che è stata sancita dalla polo del ministro degli interni e dal volantino del Vostro candidato insieme allo stesso…

  2. E tu avresti portato la lega al potere della citta’. Analisi penosa di chi fa finta di non capire quello che è successo prima delle elezioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here