Servizio rifiuti, operai Ugl aderiscono alle assemblee: “Da Greco dichiarazioni fuorvianti”

 
0
I lavoratori davanti al municipio

Gela. Ieri, hanno assistito ai lavori del consiglio comunale per gli atti del nuovo servizio in house. Sono tanti i dubbi dei lavoratori della raccolta rifiuti che hanno ricevuto i licenziamenti da Tekra ma sono senza certezze sul passaggio ad Impianti Srr, la società in house che ha ottenuto l’affidamento del servizio. Per il 29 settembre è fissata una giornata di sciopero e intanto sabato, sia nel turno di notte che in quello del mattino, si terranno assemblee dei lavoratori. Sono state indette dalle segreterie di Usb, Fit-Cisl e Filas e aderiscono anche i lavoratori Ugl. Lo spiega in un nota il reggente della segreteria regionale delle partecipate Ugl, Orazio Caiola.

Per il sindacalista, le dichiarazioni di ieri del sindaco, intervenuto durante i lavori dell’assise civica, sono da ritenersi “fuorvianti”, soprattutto rispetto all’eventuale nuova proroga a Tekra, qualora il servizio in house non partisse a fine mese. Caiola, nella comunicazione, spiega che anche i lavoratori Tekra aderenti al sindacato parteciperanno alle assemblee. Potrebbero esserci consistenti rallentamenti nelle attività di raccolta dei rifiuti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here