Si chiude per il nuovo Tmb, incontro operativo al dipartimento regionale dopo sopralluogo

 
0
Il "modello" Timpazzo indicato come "virtuoso"

Gela. Dopo il sopralluogo di inizio settimana agli impianti del ciclo rifiuti attivi in città, si stringe per l’avvio del nuovo sistema di trattamento meccanico biologico. Mercoledì, è prevista una riunione tecnica e operativa al dipartimento regionale acqua e rifiuti. In città, ad effettuare le verifiche, è arrivato il dirigente generale del dipartimento, Salvatore Cocina. A Palermo, invece, l’incontro servirà a definire gli ultimi particolari. Il nuovo Tmb diventa fondamentale nella gestione del ciclo rifiuti e potrebbe servire, in parte, anche nel processo di compostaggio. Cocina, il commissario liquidatore dell’Ato Cl2 Giuseppe Panebianco e il presidente della Srr4 Salvatore Chiantia sono in costante contatto.

Il nuovo Tmb dovrebbe entrare a regime entro ottobre, così da chiudere il ciclo del sistema mobile, attualmente in proroga. Quella della prossima settimana, sarà una riunione quasi conclusiva. Il dirigente generale Cocina ha dato un giudizio positivo sul sistema locale, anche se non ha nascosto le preoccupazioni per l’eccessivo abbandono dei rifiuti in strada e per una scarsa qualità della differenziata raccolta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here