Sincero, “Pd forza importante nessun tatticismo per isolarlo”: “Solidarietà a Greco”

 
0
Sincero chiama in causa gli alleati "critici"

Gela. In attesa che dal Cga arrivino indicazioni sull’esito dei ricorsi avanzati rispetto all’esito elettorale dello scorso anno, nella maggioranza del sindaco Lucio Greco i pezzi fanno fatica a incastrarsi tra loro. Le difficoltà sono ormai note, rese palesi dalla “crisi” aperta dai dem, che ancora attendono risposte dall’avvocato. Martedì sera, durante la seduta di question time, i fedelissimi di Greco hanno fatto lo “sgambetto” politico al Pd, facendo mancare il numero legale durante la discussione della mozione sull’avvio di un apposito sportello che si occupi dei progetti da coprire con l’ecobonus del governo, un provvedimento targato democratico. Tra quelli che non erano “virtualmente” presenti (dato il collegamento in videoconferenza), anche gli esponenti di “Una Buona Idea”, movimento che si rifà al vicesindaco Terenziano Di Stefano. Un’assenza anomala, soprattutto considerando i buoni rapporti politici tra dirigenti del Pd ed esponenti civici. “Se qualcuno pensa a tatticismi finalizzati a non far passare quella mozione, sbaglia di grosso o comunque non segue le vicende istituzionali – dice il capogruppo di “Una Buona Idea” Davide Sincero – il vicesindaco Terenziano Di Stefano, da settimane porta avanti attività per arrivare all’avvio dello sportello e garantire la massima informazione sull’ecobonus, come rilancio per l’economia locale. Ho lasciato il collegamento per esigenze personali. Non c’è nulla contro il Pd, che anzi ritengo un’importante forza dell’alleanza. L’ho sempre detto e lo ribadisco. Allo stesso tempo, invito tutti a mettere da parte contrasti e interessi propri. Alla città non interessa sapere quale sia la composizione della maggioranza, attende invece risultati concreti. Le Zes ma anche i progetti di “Agenda Urbana” che vanno avanti sono molto importanti. La città attraversa una fase mai così delicata. Se dovessimo fallire, le conseguenze sarebbero drammatiche. E’ un progetto politico che può proseguire”. Sincero fa chiaramente capire di condividere le richieste che il Pd ha inoltrato al sindaco. “La riunione di maggioranza? I vertici sono sempre importanti per il confronto – continua – il Pd ha posto un problema politico ed è giusto che venga coinvolta l’intera maggioranza. I rapporti con i democratici? Noi siamo pronti a collaborare con chiunque abbia la volontà di ottenere risultati per la città”.

Alla luce del possibile atto intimidatorio subito dal sindaco Lucio Greco, con l’incendio delle siepi e del verde della villetta di Manfria, il gruppo civico e il vicesindaco Di Stefano garantiscono piena solidarietà. “Saremo sempre al fianco del nostro primo cittadino per contrastare qualsiasi forma di illegalità e per promuovere in tutte le sedi modelli portati avanti dai tantissimi cittadini onesti e puliti della nostra città – spiegano attraverso una nota – certamente non indietreggeremo rispetto alla politica della legalità, raddoppiando il nostro impegno per proseguire l’attività amministrativa con la massima tenacia e senza alcun condizionamento che pregiudichi l’interesse pubblico dell’intera comunità gelese. Convinti che le forze inquirenti faranno piena luce sui fatti accaduti, porteremo avanti con ancora più convinzione le nostre battaglie”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here