Slitta confronto su nuova gara rifiuti, Greco non partecipa ad assemblea Srr

 
0

Gela. Dopo non essersi presentato alle recenti assemblee dell’Ato Cl2, senza che sia ancora maturata l’intesa sul successore del commissario liquidatore Giuseppe Panebianco, il sindaco Lucio Greco non ha partecipato neanche a quella odierna della Srr4, che avrebbe avuto in programma di avviare la discussione sulla nuova gara d’appalto per il servizio rifiuti, dopo cinque procedure andate a vuoto. Un’assenza, anche se il punto della gara non era all’ordine del giorno, che ha fatto slittare il confronto, a dopo ferragosto. L’amministrazione comunale, con il sindaco e il dirigente Grazia Cosentino, anche per tentare di rendere economicamente più sostenibile la nuova gara, ha proposto di sgravare il contributo Conai, senza farlo incidere sul canone destinato all’azienda. L’assenza dei rappresentanti dell’amministrazione comunale non ha consentito di avviare le verifiche del caso. “Non abbiamo avuto nessuna comunicazione dal sindaco Lucio Greco”, dice il presidente della Srr4 Salvatore Chiantia.

L’assemblea dei sindaci ha comunque approvato il regolamento sul controllo analogico della società in house, che consentirà di definire il sistema dei controlli nei rapporti tra Srr e la società “Impianti Srr”, che adesso gestisce il Tmb e la nuova vasca della discarica Timpazzo. La strada verso la nuova gara, nonostante anni di proroga, pare ancora piuttosto lunga.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here