Soldi, preziosi e una pistola e furti in appartamento, arrestati Lignite e Romano

 
0

Gela. Ci sarebbero loro dietro ad almeno due furti, messi a segno nelle scorse settimane in città. Le manette sono scattate ai polsi del venticinquenne Rosario Lignite e del ventenne Gaetano Romano. I poliziotti del commissariato li hanno fermati, dopo che il gip Paolo Fiore ha firmato le relative ordinanze. I furti sono stati messi a segno in due appartamenti, uno a Caposoprano e l’altro in centro storico.

Dagli appartamenti sono stati portati via soldi, preziosi e una pistola a gas. I polizioti sarebbero riusciti a risalire ai due (entrambi con precedenti penali alle spalle) dopo aver analizzato le immagini registrate dai sistemi di videosorveglianza delle zone interessate. Sono stati trasferiti nel carcere di Balate e verranno sentiti nei prossimi giorni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here