Stangata Caltaqua con bollette fino a 3000 euro, esplode la rabbia sui social

 
4

Gela. Sembra una gara a chi posta la bolletta più “salata”. Si comincia con un bollettino di 670 per una famiglia composta… da una sola persona, poi si sale a 1720 euro per il record di 3029 euro. C’è il conguaglio del 2018 e la quota per lo smaltimento fognario ma i cittadini giurano di non essere morosi perché è difficile spiegare una bolletta così esosa.

Ecco spiegato il perché del malessere sociale e la rabbia dei cittadini che ricevono un servizio scadente ma con bollette aumentate. Una rabbia che si è riversata su un gruppo facebook. Sono circa 5200 in pochi giorni i cittadini iscritti al gruppo “Fuori Caltaqua”, che sta concentrando i disagi di centinaia di gelesi che vorrebbero estromettere la società italo-spagnola dalla gestione idrica.

Oltre alle lamentele vengono postate foto di bollette con gli aumenti ben visibili o la qualità dell’acqua che viene fornita nelle case dei gelesi. Sempre attraverso questo gruppo pubblico si sta organizzando una prima assemblea spontanea. Abbiamo realizzato di recente un servizio che dimostra come il contatore in alcuni casi conteggia il consumo idrico anche quando il motorino tira…aria.

Ed a questo va aggiunto anche il continuo subire interruzioni, soprattutto nella stagione estiva. A proposito in via Danimarca, nel quartiere Caposoprano, l’acqua non arriva da sette giorni per un tubo che perde liquido.

Dal canto suo Caltaqua ha comunicato proprio oggi l’adeguamento e l’attivazione del campo-pozzi Pantanelli a Gela.

Secondo la società spagnola l’uso dell’acqua di Pantanelli contribuirà a diminuire il costo delle tariffe e ad essere meno dipendenti da Siciliacque, che è l’ente che vende l’acqua a Caltaqua. Ma la società spagnola ha sottolineato anche “che il campo-pozzi Pantanelli potrà essere messo in funzione soltanto dopo che tutti gli interventi correlati verranno ultimati e una volta che gli Enti preposti abbiano dato tutti i pareri e le autorizzazioni necessarie per l’utilizzo delle risorse idriche derivate dai pozzi”. Quindi nessuna data certa.

 

4 Commenti

  1. Vergogna, come se l’acqua fosse di sua proprietà, in più acqua schifosa e puzzolente, ma buttiamoli fuori sti signori di caltacqua, e il sindaco cosa sta facendo per QUESTO,

  2. Servizio molto carente + costi elevati+acqua non potabile ecct ecct vedesi acquisto acqua minerale sia per cucinare e per bere, tutto questo non basta? a recidere dal contratto di fornitura con Caltqua,cosa dobbiamo aspettare ancora per avere un servizio come da paese civile?

Rispondi a eschilo Cancella la risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here