“Su termoutilizzatore non escludo referendum”, Greco ha incontrato comitati quartiere

 
1
Il sindaco ha incontrato i comitati di quartiere

Gela. Il sindaco Lucio Greco a confronto con i comitati di quartiere, ieri pomeriggio, per affrontare la questione del termoutilizzatore. I rappresentanti dei comitati avevano chiesto un incontro al primo cittadino perché molto preoccupati dalle ripercussioni che la realizzazione di un simile impianto potrebbero avere sulla città.

“Ho trovato posizioni differenti, c’erano i favorevoli e i contrari – spiega il sindaco – ma alla fine tutti hanno compreso il messaggio di questa amministrazione. Ne va del futuro di tutti noi, e non si può prendere una decisione senza cognizione di causa. Non c’è alcuna fretta, nessuno può farcene, abbiamo il diritto di prenderci il tempo che ci serve per incamerare tutte le informazioni utili, per decidere secondo scienza e coscienza, dopo un’attenta e approfondita analisi ed insieme ad esperti del settore, senza farci prendere dalla paura o dalle questioni ideologiche. Bisogna valutare, in primis, le ricadute ambientali e quelle di carattere sanitario. Poi, a cascata, tutte le altre. Mi ha fatto piacere che, al termine del confronto, tutti si siano allineati a questo pensiero. Li ho, inoltre, rassicurati sul fatto che sarà organizzato un consiglio comunale ad hoc e che, qualora dovessero emergere elementi gravi e preoccupanti, io per primo sarò pronto a fare le barricate. In ultimo, non escludo di indire un referendum popolare, perché a decidere dev’essere la città. Sono temi estremamente delicati, sui quali non può decidere la Regione. A farlo deve essere la comunità, deve essere il territorio”.

1 commento

  1. Ok aspettiamo questo referendum con democratica partecipazione. Ha detto bene il sindaco, si deve coinvolgere la comunità’ locale. Inoltre se vince il sì, il termovalorizzatore deve essere di portata inferiore e per par conditio bisogna costruirne uno nella Sicilia occidentale.

Rispondi a Enzo Cancella la risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here