“Termini lesivi usati da Greco contro Corallo”, Moncada: “Segretario difende lavoratori”

 
0
Moncada durante un incontro della Cgil locale

Gela. In settimana, il segretario confederale della Cgil Rosanna Moncada ha risposto alla missiva del sindaco Lucio Greco, che in merito alla vertenza dei lavoratori del servizio di pulizia degli immobili comunali ha spiegato di non aver condiviso l’atteggiamento del segretario Filcams Nuccio Corallo. Il primo cittadino ha voluto presentare le proprie rimostranze ai vertici del sindacato. Moncada, però, ritiene del tutto legittima la condotta del segretario provinciale della Filcams. Secondo i vertici territoriali della Cgil, dovrebbe essere il sindaco a relazionarsi in maniera differente, nel rispetto dei ruoli. “La preoccupazione è determinata dalla posizione assunta dalla signoria vostra e le parole con le quali ha rappresentato ed esternato tutta la sua contrarietà nei riguardi di un dirigente di questa organizzazione sindacale che si è sempre distinto a salvaguardia degli interessi dei lavoratori. Preme innanzitutto fare presente un importante elemento evidenziato ossia la mancanza di un confronto sindacale quale momento legittimamente previsto dalle corrette relazioni sindacali, utile ad affrontare e dirimere i conflitti tra le parti A tal proposito – scrive Moncada al sindaco riferendosi alla vertenza  – occorre ricordare che la richiesta avanzata dalla Filcams-Cgil è stata disattesa perché non riscontrata dall’amministrazione e pertanto nel condividere l’importanza del confronto sindacale non posso fare a meno di rappresentare grande disappunto per il giudizio espresso, che ritengo sicuramente dovuto ad una svista e per questo affrettato e impreciso, ma che non può sicuramente essere considerato come un modo corretto di rivolgersi nei confronti di un dirigente sindacale che si è sempre distinto per correttezza e trasparenza nei modi e nell’azione”. Per Moncada, qualsiasi attacco fuori dalle righe ai rappresentanti Cgil è da ritenersi rivolto all’intero sindacato.

“I termini riferiti nei confronti del segretario della Filcams Cgil di Caltanissetta li definisco chiaramente offensivi e lesivi nei confronti di tutta la Cgil i cui principi e valori ispirano quotidianamente l’agire di tutti i suoi dirigenti sindacali, rappresentanti il complesso e variegato mondo del lavoro”, scrive il segretario confederale. L’esponente della Cgil invita ad una maggiore collaborazione. “Mi auguro e auspico per il futuro che ci possa essere maggiore disponibilità al confronto oltre che a parole anche in termini di tempi certi e di contenuti fattivi. Colgo altresì l’occasione per ricambiare un mio personale sentimento di stima e di condivisione nei confronti dell’impegno da entrambi profuso per la tutela e la difesa dei lavoratori senza però che questo possa essere confuso e compromesso e rispetti i distinti ruoli ricoperti e le responsabilità assunte”, conclude nella missiva.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here