Trainito scettico: “Sindaco e giunta potrebbero fare di più, rimane Comune di pochi”

 
0
Per Trainito c'è ancora molto da fare

Gela. Fino ad oggi, nonostante abbia sempre espresso con chiarezza le sue perplessità sulla linea amministrativa assunta dalla giunta del sindaco Lucio Greco, il presidente della commissione sanità Rosario Trainito non ha mai rotto politicamente con l’avvocato. E’ entrato in consiglio comunale sotto il simbolo della civica di Greco e ha mantenuto la sua appartenenza. I punti deboli dell’attuale gestione, però, li vede tutti. Di recente, dopo aver proposto un incontro con i vertici Asp, ha partecipato al tavolo tenutosi a Palazzo di Città, anche su richiesta del sindaco. “Sì, ultimamente c’è più collaborazione – dice – noto una maggiore volontà di coinvolgimento da parte del sindaco. E’ accaduto sulla sanità e si sta verificando anche su altri temi. Però, non basta. Si potrebbe fare molto di più. Ho l’impressione che la maggioranza venga informata solo su scelte che si vogliono rendere pubbliche. Tutto il resto, invece, non viene comunicato. Continua ad essere un Comune di pochi. Personalmente, sono anche stanco di fare sempre polemiche e mi voglio concentrare sulla città”. Le criticità, politiche e di concreta gestione amministrativa, secondo Trainito non mancano. Ha più volte lanciato appelli pubblici al sindaco, nell’ottica di un cambio di passo. “La città è oggettivamente troppo sporca – continua – come commissione vogliamo chiedere un incontro al sindaco per capire le ragioni di questa situazione. Non riesco a comprendere perché non abbia ancora provveduto alla nomina del nuovo assessore all’ambiente, soprattutto in questa fase. Ho proposto di scegliere un tecnico, che possa dare un supporto vero su questi temi. Invece, il sindaco è finito al centro anche di questa polemica sugli incarichi all’Ato. Anche il verde è in condizioni pessime. Non si può dare la colpa esclusivamente a Ghelas. Anzi, so che l’amministratore Francesco Trainito sta definendo una nuova strategia e con le poche risorse di personale a disposizione, sta comunque andando avanti”.

Trainito conferma il suo approccio piuttosto critico, ma sembra voler attendere che il sindaco sblocchi un’impasse amministrativa, che altrimenti rischia di mettere seriamente in bilico il rapporto politico, interno al gruppo di “Un’Altra Gela”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here