“Visita Provenzano è riconoscimento politico al lavoro Pd”, Orlando: “Segue caso Gela”

 
2
Orlando ritiene fondamentale la visita del ministro

Gela. Il prossimo 14 dicembre il ministro per il Sud Giuseppe Provenzano sarà in città, come ha confermato il segretario cittadino dem Peppe Di Cristina. Con l’intensificarsi della vertenza Gela, l’esponente del governo Conte verrà a fare il punto della situazione, a partire dall’investimento Eni su “Argo-Cassiopea” che non si sblocca a causa della proroga Via, ancora non concessa. “Avere il ministro in città è un riconoscimento al Pd cittadino che sta lavorando con costanza su questa vicenda – dice il capogruppo in consiglio comunale Gaetano Orlando – io e il segretario Peppe Di Cristina, più volte, abbiamo avuto interlocuzioni con il ministro, che ha compreso come la vertenza Gela possa essere strategica, in una città in difficoltà”. Orlando “marca” il campo politico e lo fa attraverso la visita del ministro. “Non ci sono altre fonti politiche – conclude – Provenzano crede nel gruppo locale del Pd e ci dà fiducia anche con il suo arrivo. Sta analizzando con molta attenzione la situazione complessiva del tessuto economico locale. Siamo noi il tramite di riferimento tra l’amministrazione comunale e i canali romani del governo”.

Toccherà al ministro fare chiarezza su una fase sempre più nera per la città, in attesa che si sblocchino veri investimenti.

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here