“Vogliamo solo lavorare”, tornano a protestare gli operai non riconfermati da Tekra

 
0
I lavoratori in protesta davanti al Comune

Gela. Sul loro futuro, di recente, la segreteria provinciale dell’Usb è ritornata a chiedere chiarezza, inviando richiesta per un incontro in prefettura. Questa mattina, i diciotto lavoratori non riconfermati da Tekra sono ritornati a protestare davanti al Comune. Si sono incatenati, perchè ormai allo stremo. Il sindacato ha più volte chiesto che si faccia chiarezza sul ritorno al lavoro dei diciotto, anche per la raccolta nelle utenze Covid, servizio assegnato sempre a Tekra.

Chiedono di avere un lavoro e il rispetto del capitolato d’appalto, mentre Tekra ha scelto di non rinnovare i loro contratti, sottoscritti dopo una transazione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here