“Ato Cl2 non gestisca nuovo Tmb”, Sincero e Faraci: “Su impianti molto preoccupati”

 
2
Nuova proroga per il Tmb mobile

Gela. Si dicono “preoccupati” sia dal fatto che due procedure consecutive per l’affidamento del servizio rifiuti siano andate deserte sia dai ritardi insorti per arrivare all’affidamento della gestione del nuovo impianto di trattamento meccanico biologico dei rifiuti. I consiglieri comunali di “Una Buona Idea”, Rosario Faraci e Davide Sincero, un punto fermo però ce l’hanno. “Riteniamo che l’impianto Tmb, fondamentale per la gestione della discarica, non possa essere concesso all’Ato Cl2, visto che da anni è in stato di liquidazione e quindi dovrebbe compiere solo gli atti di ordinaria amministrazione – dicono – motivo per cui riteniamo che la gestione dovrebbe passare direttamente alla Srr4. Questa linea è sostenuta anche dall’assessore regionale Alberto Pierobon, che chiede approfondimenti su procedure relative alla gestione degli impianti in house e dei servizi di trattamento dei rifiuti, spingendo per il passaggio degli impianti dalle società d’ambito in liquidazione alle Srr”. I consiglieri, che fanno riferimento al vicesindaco Terenziano Di Stefano, si schierano chiaramente per mettere da parte la struttura dell’Ato Cl2 del commissario Giuseppe Panebianco. Domani, l’assemblea dei sindaci della Srr dovrebbe individuare la soluzione da adottare. Si potrebbe passare per la costituzione di una società in house, che si occupi solo del Tmb, ma che comunque rimanga diretta emanazione della stessa Srr, oppure tentare la carta della gara d’appalto, per l’affidamento ad un’azienda esterna.

Di certo, il nuovo Tmb non entrerà a regime il prossimo 1 ottobre, come era stato inizialmente previsto. Non è da escludere che la posizione del gruppo di “Una Buona Idea” possa essere specchio politico di quella del sindaco e della sua amministrazione, almeno sulla vicenda impianti.

2 Commenti

  1. Adesso è chiaro, dopo il PD anche il gruppo la Buona Idea detta le scelte che dovrebbe fare il sindaco. Il quadro è lampante Speziale e Terenziano di Stefano hanno in mano il sindaco.

Rispondi a Fred Cancella la risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here