Droga in casa di pregiudicato, assolto minore: non era pusher per lo spaccio

 
0

Gela. Non ci sono prove per ritenere che un minore, durante il lockdown dello scorso anno, spacciasse sostanze stupefacenti. Al termine del giudizio abbreviato, il gup del tribunale di Caltanissetta ha emesso una decisione di assoluzione. Il giovane venne trovato nell’abitazione di un pregiudicato, dove c’era droga. Si ipotizzò che anche lui avesse avuto un ruolo nel piazzarla. Accuse che non hanno trovato riscontro in giudizio, almeno in base a quanto spiegato dal difensore, l’avvocato Carmelo Tuccio. Il legale, nonostante i precedenti penali sempre per droga, dello stesso minore, ha però ribadito l’assenza di elementi per accertare eventuali responsabilità, rispetto a quanto scoperto dagli investigatori.

La linea difensiva è stata accolta, nonostante la richiesta di condanna, avanzata dalla procura minorile di Caltanissetta. Il giovane imputato in passato venne coinvolto in un’operazione, condotta dalla polizia, che fece emergere un giro di spaccio in centro storico.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here