Timpazzo, Srr pronta a trasmettere il documento alla Regione: cda stringe i tempi

 
0

Gela. A Palazzo di Città, tra i punti interrogativi, non solo politici, c’è quello dell’assessorato all’ambiente. Non è ancora chiaro se con la giunta riconfermata il sindaco Lucio Greco provvederà ad assegnare la delega oppure la manterrà come ha fatto fino ad oggi. Di certo, sono tante le tappe ancora da definire e tra queste quella del servizio. Domani, è previsto un incontro all’assessorato regionale all’energia, con l’assessore Daniela Baglieri e i tecnici del dipartimento acqua e rifiuti. La “Impianti Srr”, società che ha ottenuto l’affidamento in house, non ha ancora ricevuto indicazioni precise sulle intenzioni dell’amministrazione comunale, che pare indirizzata verso l’Aro, con una gestione sostanzialmente separata da quella della Srr e della stessa “Impianti”. Non è solo il servizio ad ingenerare tanti dubbi sulla tenuta del sistema rifiuti locale. A Timpazzo, infatti, continuano ad arrivare conferimenti ulteriori e a questo ritmo, la vasca E potrebbe andare verso l’esaurimento, nell’arco di poco più di un anno. Il consiglio di amministrazione della Srr4, presieduto dal sindaco di Butera Filippo Balbo, ha definito il documento sulla situazione di Timpazzo, chiesto dall’assemblea. I sindaci sono fortemente preoccupati e chiedono certezze al governo regionale. Un termine preciso per la fine dell’emergenza non c’è, ma lo stop del sito di Lentini ha concentrato su Timpazzo gran parte del peso dei conferimenti dell’isola. Balbo e i sindaci di Delia e Mazzarino (altri componenti del cda) hanno lavorato sul testo del documento, che verrà valutato da tutti i sindaci dell’assemblea.

Sembra che entro la settimana in corso, verrà trasmesso a Palermo. L’intenzione del presidente Balbo è di farlo avere anche al governatore Nello Musumeci. I funzionari del dipartimento acqua e rifiuti, già nel corso del tavolo tecnico delle scorse settimane, avevano spiegato che una valutazione effettiva sull’emergenza si potrà avere non prima del 12 novembre, così da capire anche quale sarà l’orientamento del governo regionale, che comunque a più riprese ha fatto capire che in questa fase Timpazzo è uno dei siti di riferimento. Il sindaco Lucio Greco è tra quelli che ha mosso tante lamentele sull’attuale situazione, fino a sostenere un iniziale fermo totale dei conferimenti ulteriori. Anche l’avvocato valuterà il documento che la Srr farà pervenire in Regione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here