“Assessore? Potrebbe essere di FI”, Mancuso: “Serve condivisione su tutte le scelte”

 
0
Mancuso non esclude che l'assessore mancante possa essere di Forza Italia

Gela. “Non credo che la maggioranza del sindaco Lucio Greco abbia particolari problemi. L’assessore da nominare? Può essere sia arrivato il momento per il secondo assessore di Forza Italia”. Il deputato regionale Michele Mancuso analizza la situazione attuale dei pro-Greco, coalizione che ha tra le basi politiche di riferimento proprio quella di Forza Italia. Mancuso, lo scorso anno, è stato uno dei referenti dell’alleanza elettorale arcobaleno e torna in parte a sbilanciarsi, anche sulla rappresentanza forzista in giunta. Il suo gruppo già schiera l’assessore Nadia Gnoffo, ma il deputato e i consiglieri azzurri non hanno mai fatto mistero di puntare ad una seconda rappresentanza. “Continuiamo ad augurarci che tutti gli impegni vengano rispettati – aggiunge Mancuso – noi lo stiamo facendo, attendiamo che lo facciano anche gli altri”. Il deputato non cambia rotta, confermando quella degli scorsi mesi, quando ancora era in bilico l’ingresso dell’Udc in maggioranza e si stava configurando il rimpasto in giunta. “Il dialogo deve essere più concreto e incisivo rispetto al passato. Ci vuole condivisione in tutte le scelte”, continua. Evidentemente, pur senza creare troppi scossoni, i forzisti aspettano risposte chiare dall’avvocato Greco. Il dialogo non si è mai veramente interrotto, ma Mancuso e i suoi pare vogliano rassicurazioni politiche. L’emergenza sanitaria che prosegue ha di fatto tolto priorità a qualsiasi ragionamento di tenuta politica tra gli alleati, ma ad oltre un anno dall’ingresso a Palazzo di Città anche rappresentanze strutturate come quella di Forza Italia non vogliono andare incontro a brutte sorprese.

“Altre forze politiche? Non vedo a chi si possa ancora aprire, mi pare che la conformazione dell’attuale giunta e della maggioranza rispetti gli equilibri del governo regionale – dice ancora – quella con il Pd spero sia una storia ormai finita, soprattutto per come si sono comportati. La maggioranza regionale e il governo Musumeci garantiscono pieno sostegno non solo all’amministrazione Greco, ma anzitutto alla città. Abbiamo dimostrato che quando ci sono tutte le condizioni, ad iniziare dai progetti, i finanziamenti vengono sbloccati. Con le carte in regola, la Regione non ha alcun problema a concedere i finanziamenti”. Negli ultimi tempi, Mancuso e Greco hanno comunque tenuto un dialogo a distanza, seppur su questione strettamente amministrative. A breve, il deputato riunirà i consiglieri e il coordinamento cittadino per avere maggiori ragguagli e probabilmente definire una strategia politica, anche più ampia. Toccherà a Greco sciogliere le altre riserve politiche.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here