“Centrodestra locale ormai più attivo della sinistra”, Scuvera: “Cambio passo è netto”

 
0
Per Scuvera nel centrodestra locale c'è stato un forte cambio di passo

Gela. “In città c’è un cambio di passo importante. Il vero fermento politico ormai è nel centrodestra. Questo è un elemento da non sottovalutare”. Il coordinatore cittadino di Fratelli d’Italia Salvatore Scuvera vede nell’area del centrodestra locale un possibile nuovo laboratorio politico, confermato dagli ultimi movimenti, tutti legati a partiti e gruppi di questo schieramento. La sconfitta alle amministrative di due anni fa, seppur di misura, ha lasciato il segno ma potrebbe aprirsi una nuova fase. “Il fronte del centrodestra, indipendentemente da quello che sta accadendo al governo nazionale o a quello che si è verificato in città, rimane invariato. I partiti di riferimento sono e saranno quelli che hanno costituito il nucleo fondamentale, nonostante alcune scelte. A livello locale – dice ancora – come Fratelli d’Italia andiamo avanti per la nostra strada, ribadendo che non staremo mai né con il Movimento cinquestelle né con la sinistra”. Ad oggi, nonostante gli ultimi movimenti, non sembra esserci all’orizzonte un vero e proprio coordinamento locale. “Nei partiti c’è fermento – continua Scuvera – il cambio di passo nel centrodestra locale è un dato positivo. Un dialogo? Mi pare che gli esponenti del centrodestra in consiglio comunale dialoghino molto tra loro. Ad oggi, non sono previsti tavoli. Ognuno, in base ai propri riferimenti, dà attenzione a punti importanti per il territorio. Noi, di recente, lo abbiamo fatto per il comparto agricolo”. I rapporti con l’amministrazione comunale non ci sono mai stati, soprattutto all’indomani di amministrative che hanno in parte spaccato il centrodestra, con gruppi di quell’area che oggi sono nella giunta Greco. Scuvera, però, non grida necessariamente allo scontro politico.

“Dal fronte dell’opposizione, che è la nostra collocazione e non cambierà – dice ancora – non abbiamo mai avuto problemi a dialogare, anche con l’amministrazione. E’ accaduto sul tema del turismo. Chiaramente, la nostra unica collocazione è l’opposizione, perché questo hanno detto le amministrative di due anni fa”. In attesa del giudizio dei magistrati amministrativi, che potrebbe dare un posto in consiglio all’esponente di Fratelli d’Italia Sara Cavallo (si aggiungerebbe a Sandra Bennici), il gruppo locale ha comunque registrato diverse nuove adesioni. Non pare però che sia in procinto di annunciare nuovi ingressi, soprattutto tra esponenti dell’assise civica. “Non mi risulta che ci siano stati contatti con altri consiglieri – conclude – il consigliere Salvatore Scerra? E’ sicuramente un esponente molto importante, ma non ci sono stati contatti. Il dato positivo è che il centrodestra locale si conferma molto più attivo rispetto alla sinistra”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here