Cordaro in Regione e Costa in giunta, “Liberamente”: “Mai politica fine a sé stessa”

 
0
Il neo assessore Costa indicato da "Liberamente"

Gela. Il ponte politico l’hanno costruito, in città arrivando a rilanciare il rapporto con il sindaco Lucio Greco, e a Palermo, con un’intesa complessiva con l’assessore regionale Toto Cordaro. I consiglieri comunali del gruppo di “Liberamente” escono piuttosto rafforzati da una crisi politica, che li ha visti comunque con un ruolo importante. Il primo mandato esplorativo, per valutare la possibilità di tenuta della maggioranza, il sindaco Lucio Greco l’ha affidato al capogruppo di “Liberamente” Vincenzo Casciana. Il gruppo, in giunta, ha scelto di sostenere la presenza dell’ingegnere Giovanni Costa, ex dirigente comunale. Casciana e l’altro consigliere Pierpaolo Grisanti, hanno responsabilità anche nelle commissioni urbanistica e bilancio, con le due presidenze. Da “critici” della linea amministrativa ad esponenti pienamente integrati nell’azione amministrativa, il salto è stato di quelli che si fanno sentire negli equilibri interni ai pro-Greco. “Di concerto ed in piena sintonia con il collega di “Liberamente” Pierpaolo Grisanti, abbiamo scelto il nome dell’ingegnere Nanni Costa, persona preparata che ci ha dato la disponibilità richiesta con molto entusiasmo. A lui, va il nostro migliore augurio. Siamo stati sempre convinti del fatto che la politica non deve essere fatta per la politica. Non deve essere fine a sè stessa, ma deve essere fatta per la collettività. La scelta dell’ingegnere Costa – dice Casciana – porta verso questa convinzione. Lo abbiamo proposto per le sue solide esperienze professionali. E’ stato per tanti anni dirigente del settore lavori pubblici. Essere protagonisti di un governo cittadino significa anche essere nelle condizioni di offrire un nome di spessore che possa sistemare senza nessun indugio il settore a cui sarà assegnato. Costa è persona preparata e molto esperto di pubblica amministrazione. Inizia questo percorso mettendosi al servizio della comunità con serietà e piena disponibilità. Potrà svolgere al meglio il ruolo di assessore, grazie alla sua esperienza, competenza, conoscenza delle dinamiche della macchina amministrativa. Inoltre, grazie alla stima di cui gode da parte di tutti, sono certo che saprà collaborare al meglio tanto con gli alleati quanto con le opposizioni. Sarà una persona competente con tanto tempo e passione da dedicare alla nostra città, portando avanti al meglio la delega che gli sarà assegnata”.

L’ingegnere potrebbe ritornare ai lavori pubblici, questa volta da assessore. “Liberamente” vuole mettere a disposizione anche il canale regionale dell’assessore Cordaro. Si sta già lavorando ad un incontro. “Con l’assessore Toto Cordaro, che si è personalmente complimentato per la nomina, abbiamo già una data per un incontro, a Palermo, insieme al sindaco, con l’assessore Costa e il gruppo di “Liberamente”, per discutere e mettere in campo, da subito, azioni che potrebbero portare  alla risoluzione di problemi atavici sia a livello di gestione del patrimonio comunale che sul piano ambientale, oltre a definire i confini del demanio per l’Autorità portuale della Sicilia Occidentale, che permetterebbe una sorta di pronti via all’Autorità del commissario Pasqualino Monti. Abbiamo trovato – continua Casciana – una convergenza su un percorso condiviso mettendo sempre al primo posto i bisogni della città. Siamo sicuri che nel suo ruolo l’ingegnere Costa interpreterà e favorirà il cambiamento in atto, contribuendo all’azione amministrativa, in piena sintonia con il sindaco Lucio Greco e con tutta la giunta”. L’enorme tensione politica degli scorsi mersi sembra ormai messa da parte e “Liberamente” può contare sulla fiducia di Greco, in attesa dei prossimi riscontri.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here