Poliambulatorio “fantasma”, tutti assenti i dipendenti dell’ufficio archivio

 
0
Il direttore del presidio ospedaliero "Vittorio Emanuele" Luciano Fiorella.

Gela. L’ufficio archivio del Poliambulatorio di via Europa ha rischiato di chiudere per mancanza di personale. Tutti e sei gli addetti che compongono l‘organico della struttura dell’Azienda sanitaria provinciale (Asp), ieri erano assenti.

Giustificati tra malattie, richieste di ferie e problemi personali, il direttore di Presidio, Luciano Fiorella, è stato costretto a correre ai ripari con una richiesta last-minute per una mobilità momentanea. Un infermiere della direzione sanitaria ha accettato di prendere le redini dell’ufficio, senza per questo riuscire ad evitare il malcontento degli utenti.

Lunghe attese, cartelle cliniche non trovate e difficoltà a reperire gli appositi registri per gli archivi. Oggi la situazione rischia di riproporsi. Secondo i bene informati, i maggiori disagi sarebbero legati al reperimento dei duplicati richiesti dagli utenti.

L’ufficio coordinato dalla direzione sanitaria rimane aperto al pubblico dalle 12 alle 13,30 ed effettua anche un turno pomeridiano ogni lunedì e venerdì, dalle 16 alle 17,30.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here