Cocaina e hashish, gelesi accusati di spaccio a Milano: disposto giudizio immediato

 
0

Milano. I poliziotti li fermarono nella zona dei Navigli, a Milano. Per gli investigatori, erano pronti a spacciare droga. Furono trovati cocaina e hashish. Gli arresti scattarono lo scorso aprile e le perquisizioni vennero effettuate anche in un’abitazione, in provincia di Lodi. I pm della procura milanese hanno chiesto e ottenuto il giudizio immediato per Samanta Esposito e per il quarantasettenne Crocifisso Vizzini, che risiedono in città. Ad entrambi, difesi dagli avvocati Rosario Prudenti e Rosa Caravelli, sono stati imposti gli arresti domiciliari.

Fu trovato anche del denaro. Secondo gli investigatori, la droga doveva essere spacciata nelle zone della movida del capoluogo lombardo. Entrambi, dopo l’arresto, furono sentiti dal gip. Avrebbero cercato di fornire versioni diverse rispetto a quella degli inquirenti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here