Greco rilancia confronto con alleati, giovedì fissata riunione: sul tavolo anche Eni

 
0
(Immagini di repertorio)

Gela. L’aver superato la prova del bilancio di previsione, approvato ieri sera dal consiglio comunale insieme al “pacchetto” degli atti propedeutici, sembra aver quasi “liberato” la maggioranza del sindaco Lucio Greco. L’avvocato che già più volte ha mostrato l’intenzione di compattare i suoi, senza esserci mai veramente riuscito, ha deciso di rilanciare. Giovedì è fissato un confronto con i suoi alleati. La convocazione, inizialmente prevista per domani, è stata spostata appunto a giovedì. E’ stata inoltrata a tutti i consiglieri di maggioranza, attraverso il presidente dell’assise civica Salvatore Sammito. Il sindaco pare voglia fare il punto della situazione su aspetti non da poco, dalla vicenda porto (con i relativi progetti) al protocollo Eni, destinato probabilmente ad una proposta di rimodulazione. In più occasioni, l’ala più critica della maggioranza ha chiesto un maggiore coinvolgimento nelle scelte programmatiche e dopo la “fedeltà” dimostrata ieri in aula da tutti gli alleati, Greco potrebbe aprire con ancora più decisione.

Quello di giovedì potrebbe essere un primo passaggio preliminare, nel tentativo di presentarsi al nuovo anno con maggiore condivisione di intenti, nonostante l’emergenza sanitaria e le tante tensioni “arcobaleno”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here